MyBaggy.com

Saturday, Jul 12th

Last update08:24:11 AM GMT

il buono il brutto e il cattivo - mostra design

Valuta questo articolo
(1 Vota)

Design, forma e funzione, lusso e semplicità, durata e effimero, moda e classicità. In questo anno di crisi, si cerca l'essenzialità e si elimina il superfluo o si sceglie l'eccesso per allontanare le paure? Come risponde il design? Con quali scelte creative e produttive? Ultrafragola propone una mostra sul buon design, anzi sul Good Design (l'espressione è nata in America negli anni '50) e si interroga sulla "importanza del good design oggi come forza economica, morale e sociale nata dalla consapevolezza di ciò, a tutti i livelli della produzione industriale." La mostra conduce il visitatore attraverso un percorso che alterna presente, passato e futuro, ma soprattutto cerca di distinguere tra buono, brutto e cattivo design.Ma come si può distinguere oggi tra buon design e cattivo design? E in base a cosa un oggetto si definisce brutto? È solo una questione di... gusto? LA RICERCAGli architetti e i designerAbbiamo invitato alcuni noti designer e architetti a rispondere alla domanda qui a fianco. →In mostra saranno esposti i risultati di queste scelte, dando la possibilità ai visitatori di esprimere, attraverso bollini adesivi, consenso e contrarietà alla selezione degli esperti.La domandaINDICHI 3 OGGETTI CHE CORRISPONDONO ALLA SUA IDEA DI BUONO, BRUTTO E CATTIVO DESIGN E CI DIA UNA BREVE DEFINIZIONE DEI TRE CONCETTI.L'ORIGINE DEL GOOD DESIGN La mostra realizza un percorso didattico che ricostruisce le tappe della nascita del Good Design. Quando il concetto di Good Design non era ancora nato troviamo il movimento inglese Arts & Crafts e quello tedesco del Deutscher Werkbund nei primi anni del '900. Passando dalla Scuola del Bauhaus alle sperimentazioni di Charles e Ray Eames negli Stati Uniti, da Bruno Munari a Dieter Rams si arriva a coniare l'espressione "Good Design" dopo le omonime mostre promosse tra il 1950 e il 1955 dal MOMA di New York e dal Merchandise Mart di Chicago. Ma Good Design è anche il titolo di un libro di Bruno Munari, pubblicato da Scheiwiller nel 1963. IL PERCORSO ESPOSITIVO Il percorso espositivo propone pannelli fotografici e testuali, interviste e installazioni video, postazioni di computer per una visita interattiva, ma soprattutto mostra pezzi emblematici che hanno rivoluzionato il mondo del design.

Valutazione: 8
Località: Italia, Giussano
Login to post comments
Ti trovi qui: Recensioni Degli Utenti Manifestazioni il buono il brutto e il cattivo - mostra design